il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Protagonisti

Bernard-Henri Lévy

Bernard-Henri Lévy

è filosofo, scrittore, giornalista. Ha frequentato l’École Normale Supérieure di Parigi, dove ha studiato con Jacques Derrida e Louis Althusser. Nel 1971 ha iniziato a insegnare all’università, prima a Strasburgo, poi all’École Normale Supérieure. Dal 1971 al 1973 è stato consigliere di François Mitterrand. Ha collaborato con Le nouvel observateur e Les Temps modernes, fondando, nel 1990, la rivista La règle du jeu. Tra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta con i suoi scritti ha rivendicato la funzione dell'intellettuale nell'analisi della storia e della politica contemporanea. Fra i suoi libri più importanti ricordiamo: Elogio degli intellettuali (1987), Questioni di principio (1987) per Spirali; Il diavolo in testa (Mondadori, 1990); Il secolo di Sartre (il Saggiatore, 2004); Chi ha ucciso Daniel Pearl? (2003), American Vertigo (2007) per Rizzoli; Nemici Pubblici (con M. Houellebecq, Bompiani, 2009); Les aventures de la vérité. Peinture et philosophie: un récit (Maeght/Grasset, 2013).

2013

Tra arte e filosofia: a proposito delle avventure della verità

Ascolta l'intervento
X
X Scarica l'intervento
 

questionario_pop_up_17