il primo festival europeo dedicato alla creatività

Protagonisti

Marco Aime

Marco Aime

(Torino, 1956) insegna Antropologia culturale presso l’Università di Genova. Ha pubblicato: Il primo libro di antropologia (Einaudi, 2008); Timbuctu (Bollati Boringhieri, 2008); Il lato selvatico del tempo (Ponte alle Grazie, 2008); Il diverso come icona del male, con E. Severino (Bollati Boringhieri, 2009); Una bella differenza (Einaudi, 2009); La macchia della razza (Elèuthera, 2012); Verdi tribù del Nord (Laterza, 2012); African graffiti (Stampa alternativa, 2012); L’altro e l’altrove, con D. Papotti (Einaudi, 2012); Cultura (Bollati Boringhieri, 2013); All’avogadro si cominciava a ottobre (Agenzia X, 2014); I piccoli viaggi di Beppe Gulliver (EMI, 2014); La fatica di crescere,con G. Pietropolli Charmet (Einaudi, da fine agosto 2014).

2015

L’antropologo: individuo tra gli individui

Vedi scheda

2015

Due non è un numero troppo grande

Vedi scheda

2014

La fatica di crescere

Ascolta l'intervento

2007

Due non è un numero troppo grande

Ascolta l'intervento
X
X Scarica l'intervento