il primo festival europeo dedicato alla creatività

Programma 2016

Evento n.17

sabato 3 settembre 2016, ore 17.00

Auditorium I.I.S. Parentucelli-Arzelà4 - euro 3.50
Trova il punto sulla mappa

Cino Zucchi, Aldo Colonetti

Lo spazio architettonico fra passato, presente e futuro

Come scriveva Kant, lo spazio è una delle «forme a priori» che insieme al tempo permettono a tutti noi di conoscere, e quindi di trasformare, il mondo. Lo spazio è insieme collettivo e individuale, ed è proprio all’interno di questa relazione complessa che l’architetto interviene con il suo progetto. Ma come è possibile parlare il linguaggio del presente, sapendo che lo spazio che ci è dato proviene dal passato, mentre è sempre di più il futuro prossimo a dettare le regole del gioco? Insieme a Aldo Colonetti ne parlerà Cino Zucchi, sensibile da sempre a questi temi, che da anni progetta e costruisce in territori dove lo spazio configura trasformazioni, antropologie, sentimenti, ma anche conflitti. La scelta di alcuni progetti architettonici permetterà di rappresentare questa perenne dialettica tra passato, presente e futuro, tra permanenza e trasformazione, che ogni spazio porta con sé.

X

Aldo_colonettiL[1]
Aldo Colonetti

è filosofo, storico e teorico dell’arte, del design e dell’architettura. Dal 1985 al 2013 è stato direttore scientifico dello IED (Istituto Europeo Design); dal 1991 al 2014, direttore della rivista Ottagono. Ha fatto parte del Comitato scientifico Triennale di Milano, del Comitato Presidenza ADI, del Consiglio Nazionale del Design. Autore di saggi, ha curato mostre in Italia e all’estero.

Cino Zucchi
Cino Zucchi

si è laureato in architettura all’M.I.T. di Boston e al Politecnico di Milano, dove insegna. Autore di numerosi articoli e libri di teoria e storia dell’architettura, è stato il curatore del Padiglione Italiano alla Biennale di Architettura di Venezia nel 2014. Insieme al suo studio CZA ha progettato e realizzato numerosi edifici, spazi pubblici e piani urbanistici che hanno meritato premi e menzioni.

Tutti glieventi2016


   

Apertura festival

venerdì 2 settembre 2016, ore 17.30

Alessio Cavarra Sindaco del Comune di Sarzana
Ilaria Cavo Assessore alla Comunicazione e alla Cultura della Regione Liguria
Matteo Melley Presidente della Fondazione Carispezia
Gustavo Pietropolli Charmet Direzione scientifica del Festival della Mente
Benedetta Marietti Direzione artistica del Festival della Mente

Evento n.6

venerdì 2 settembre 2016, ore 23.15

Alessandro Barbero

Lo spazio della guerra. La prima guerra d’indipendenza

Evento n.7

sabato 3 settembre 2016, ore 10.00

Alberto Mantovani

Immunità e cervello: dialogo tra due massimi sistemi. Dalla memoria ai vaccini

Evento n.10

sabato 3 settembre 2016, ore 11.30

Ramak Fazel, Giorgio Vasta, Michele Lupi

Nei deserti americani: viaggio nell’immaginario del XX secolo

Evento n.14

sabato 3 settembre 2016, ore 15.00

Claudio Bartocci, Chiara Valerio

Altre mappe, altri mondi. Rappresentazioni dello spazio

Evento n.16

sabato 3 settembre 2016, ore 16.45

Giovanni Fabrizio Bignami

Dalle stelle alla vita: una, cento, mille Terre

Evento n.17

sabato 3 settembre 2016, ore 17.00

Cino Zucchi, Aldo Colonetti

Lo spazio architettonico fra passato, presente e futuro

Evento n.18

sabato 3 settembre 2016, ore 18.00

Chiara Saraceno

Famiglie confinate e famiglie senza confini

Evento n.19

sabato 3 settembre 2016, ore 18.30

Massimiano Bucchi

Le migliori idee della nostra vita. Spazio all’innovazione (quella vera)

Evento n.23

sabato 3 settembre 2016, ore 23.15

Alessandro Barbero

Lo spazio della guerra. La seconda guerra d’indipendenza

Evento n.28

domenica 4 settembre 2016, ore 12.15

Gianpiero Dalla Zuanna

C’è spazio per tutti? Il futuro delle migrazioni europee

Evento n.29

domenica 4 settembre 2016, ore 12.15

Anna Ottani Cavina

Quando i pittori uscirono dall’atelier per dipingere nella natura

Evento n.30

domenica 4 settembre 2016, ore 15.00

Bruno Arpaia, Alessandro Zaccuri

La memoria dello spazio. Le macerie del clima e la pattumiera di casa

Evento n.32

domenica 4 settembre 2016, ore 15.30

Marco Belpoliti

La poetica dello spazio. Parole e disegni sul luogo in cui viviamo

Evento n.34

domenica 4 settembre 2016, ore 17.30

Giacomo Rizzolatti, Antonio Gnoli

Neuroni specchio: anatomia di una scoperta rivoluzionaria

Evento n.38

domenica 4 settembre 2016, ore 21.15

Paolo Rumiz, Alessandro Scillitani

La voce della strada. Parole, suoni e immagini raccolti lungo la via Appia

Evento n.39

domenica 4 settembre 2016, ore 23.15

Alessandro Barbero

Lo spazio della guerra. La terza guerra d’indipendenza

X Scarica l'intervento