il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Protagonisti

Giuliano Montaldo

Giuliano Montaldo Nato a Genova nel 1930, inizia la sua carrieracinematografica con Gillo Pontecorvo collaborando a La lunga stradaazzurra, Kapò e La battaglia di Algeri. Debutta alla regia con Tiro alpiccione (1960); seguono Una bella grinta (1965), vincitore del PremioSpeciale della Giuria al Festival di Berlino, Ad ogni costo (1967) eGli Intoccabili (1969). Con Sacco e Vanzetti (1971) e Giordano Bruno(1974), Montaldo raggiunge un grande successo di pubblico e di critica.Seguiranno L’Agnese va a morire (1977), Circuito chiuso (1978) e Ilgiocattolo (1979). Nel 1980 dirige lo sceneggiato Marco Polo, vendutoin 76 nazioni e vincitore del Premio Emmy. Negli anni 80 inizia la suaattività di regista di opere liriche. Il ritorno al cinema è nel 1985con Il giorno prima, Gli occhiali d’oro (1987), premiato al Festivaldel Cinema di Venezia e Tempo di uccidere (1989).
È stato Presidente di Rai Cinema. Quest’anno ha ricevuto il David di Donatello alla carriera.


2007

Fra letteratura e cinema

Ascolta l'intervento
X
X Scarica l'intervento