il primo festival europeo dedicato alla creatività

Protagonisti

Ascanio Celestini

Ascanio Celestini

attore, regista e scrittore, arriva al teatro di narrazione da una formazione non accademica e da studi di antropologia. Interessato all’oralità, reinterpreta con originalità le formule della letteratura e della storia popolare, proponendo un teatro innovativo basato su monologhi torrenziali. È autore di molti spettacoli tra cui: Radio clandestina, Fabbrica, Scemo di guerra, Canzoni impopolari, La fila indiana, La pecora nera e Pro patria. Ha pubblicato: Cecafuno. Storie da leggere ad alta voce (con cd audio, 2002), Radio Clandestina. Memoria delle Fosse Ardeatine (con dvd, 2005), Fabbrica (2007) per Donzelli; Storie da legare (Edizioni della Meridiana, 2006); Parole sante (con dvd, Fandango Libri, 2008); Scemo di guerra (con dvd, 2006), Lotta di classe (2009), Io cammino in fila indiana (2011) per Einaudi; Incroci di sguardi. Conversazione su matti, precari, anarchici e altre pecore nere (con Alessio Lega, elèuthera, 2012).

2015

Quello che mi ricordo dei miei spettacoli

Vedi scheda

2006

Quello che mi ricordo dei miei spettacoli

Ascolta l'intervento
X
X Scarica l'intervento