il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Protagonisti

Adriano Prosperi

Adriano Prosperi

insegna Storia moderna alla Scuola Normale Superiore di Pisa dal 2002. Ha insegnato all’Università della Calabria, Bologna, e si è occupato soprattutto di storia della riforma e della controriforma, storia delle scoperte geografiche e delle missioni. È membro dell’Accademia dei Lincei, dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti e dell’Accademia degli Intronati. Scrive su la Repubblica. Tra le sue opere: Tribunali della coscienza. Inquisitori, confessori, missionari (1996), Penitenza e Riforma (1995); Incontri rituali: il papa e gli ebrei (1996); Manuale di Storia moderna e contemporanea, con P. Viola (2000), Il Concilio di Trento: una introduzione storica (2001); Dare l’anima. Storia di un infanticidio (2005); Giustizia bendata. Percorsi storici di un’immagine (2008), Cause perse. Un diario civile (2010) tutti per Einaudi; Il seme dell’intolleranza. Ebrei, eretici, selvaggi: Granada 1492, nella serie i Libri del Festival della Mente (Laterza, settembre 2011).

2009

L’alterità umana: il selvaggio, l’eretico, l’ebreo


X
X Scarica l'intervento