il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Programma 2014

Evento n.1

Mario Calabresi

Ritrovare la ragione per non fare naufragio

Il dibattito pubblico italiano è da alcuni anni soffocato dall’emotività e dal sensazionalismo: la razionalità è stata messa in disparte e le conseguenze si leggono prima di tutto nella nostra informazione e nella qualità del nostro ragionare politico. In tempi in cui i social network sono capaci di imprimere grandi accelerazioni alla discussione e in cui le immagini prevalgono sulle parole, è diventato urgente e necessario proporre con convinzione dibattiti laici e razionali, e dare un maggior valore alle parole che si usano. Due storie degli ultimi mesi sono illuminanti del prevalere di paure e irrazionalità: il dibattito scatenato dall’operazione Mare nostrum, con l’arrivo dal mare di decine di migliaia di persone dal nord Africa, e il caso Stamina, la presunta terapia per le malattie neurodegenerative rivelatasi una gigantesca truffa. Entrambe queste storie sono state capaci di scatenare campagne molto aggressive, di associazioni, partiti politici, semplici cittadini. In alcuni momenti è stato quasi impossibile ragionare e permettere il più elementare confronto delle idee. Il ruolo dell’informazione, in una democrazia sana e per una democrazia funzionante, oggi più che mai, deve essere quello di offrire ai cittadini gli strumenti per ragionare, per battere le paure, per non farsi travolgere dalle immagini e dalle emozioni. Ma questo ruolo va giocato con grande forza e con molta chiarezza. Non bisogna farsi paralizzare dal populismo e dall'irrazionalità e non bisogna arrendersi all’idea che le priorità dell’agenda pubblica siano dettate dalla potenza dei decibel o dall’aggressività.
X

Mario Calabresi

scrittore e giornalista, nato nel 1970 a Milano, è direttore del quotidiano La Stampa dal 2009. Ha lavorato come cronista parlamentare all’Ansa e alla redazione romana de La Stampa. È stato caporedattore centrale de la Repubblica, e nel 2007-2008 come corrispondente da New York per lo stesso quotidiano ha seguito tutta la campagna presidenziale americana e l’elezione di Barack Obama. Ha scritto Spingendo la notte più in là. Storia della mia famiglia e di altre vittime del terrorismo (2007); La fortuna non esiste. Storie di uomini e donne che hanno avuto il coraggio di rialzarsi (2009); Cosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro (2011), tutti pubblicati con Mondadori. Il suo ultimo libro si intitola A occhi aperti e contiene le interviste a dieci grandi fotografi che raccontano i momenti in cui la Storia si è fermata in una fotografia (Contrasto, 2013). Nel 2011 ha condotto su Rai 3 il programma Hotel Patria.

Tutti glieventi2014


   

Evento n.1

Mario Calabresi

Ritrovare la ragione per non fare naufragio

Evento n.2

Francesco M. Cataluccio

L’epidemia di immaturità: da Peter Pan a Harry Potter

Evento n.3

Roberto Esposito

La fatica di crescere

Evento n.4

Philippe Petit

Creatività: il crimine perfetto

Evento n.6

Alessandro Barbero

Come scoppiano le guerre? La prima guerra mondiale

Evento n.7

Sofia Bignamini

L’esplosione dei mutanti

Evento n.8

Davide Comazzi, Antonio Piotti, Laura Turuani

Altre madri, altri padri, nuovi adolescenti

Evento n.9

Peter Cameron, Marco Missiroli

Un giorno questa creatività ti sarà utile

Evento n.10

Mauro Ceruti

L’Europa rischia di nuovo l’autodistruzione

Evento n.11

Massimo Recalcati

Si può perdonare in amore?

Evento n.12

Giorgio Diritti

Alla scoperta della nascita di un film

Evento n.13

Matteo Lancini

“Vivervirtuale”

Evento n.14

David McCullough jr.

Ragazzi, non siete speciali!

Evento n.15

Silvia Vegetti Finzi

Nuovi nonni per nuovi nipoti

Evento n.16

Katia Provantini

Sopravvivere alla scuola media

Evento n.17

Gianni Berengo Gardin, Roberto Koch

Scrivere con la macchina fotografica

Evento n.18

Oscar Farinetti

Il più rimane da fare, per questo il futuro è meraviglioso

Evento n.19

Paola Mastrocola

La sparizione dello studio

Evento n.20

Paolo Cornaglia Ferraris, Marcello Massimini

Il segreto della coscienza e la sua misura

Evento n.21

Christian Raimo, Michele Serra

Tutte le famiglie infelici si assomigliano

Evento n.23

Alessandro Barbero

Come scoppiano le guerre? La seconda guerra mondiale

Evento n.24

Fabio Geda

Absolute beginners

Evento n.25

Daniele Novara

Litigare fa bene

Evento n.26

Anita Nair

Nuova identità della donna indiana

Evento n.27

Andrea Branzi, Luca Molinari

Un dialogo sugli spazi (e le cose) che abitiamo

Evento n.28

Luigi Zoja

Crisi generazionale, crisi maschile, crisi italiana

Evento n.29

Stefano Arienti, Franco Farinelli

Viaggi e avventure nella conoscenza

Evento n.30

Errico Buonanno, Chiara Valerio

Figlioli miei, marxisti immaginari

Evento n.31

Cesare Moreno

La dispersione scolastica e i suoi antagonisti

Evento n.32

Alfio Maggiolini

Da ragazzi “contro” a ragazzi responsabili

Evento n.33

Chiara Saraceno

Eredità, tradizione, cambiamenti generazionali

Evento n.34

Beppe Severgnini

Creare non vuol dire improvvisare

Evento n.35

Elena Riva

Il mito della perfezione nella femminilità contemporanea

Evento n.36

Marco Belpoliti

Matteo e le sette camicie

Evento n.37

Salut Salon

La notte del destino

Evento n.38

Amedeo Balbi, Antonio Pascale

Materia e libertà: un dialogo sul libero arbitrio

Evento n.39

Alessandro Barbero

Come scoppiano la guerre? La guerra delle Falkland

X Scarica l'intervento