il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Protagonisti

Raffaele La Capria

Raffaele La Capria Raffaele La Capria (Napoli, 1922) ha soggiornato in Francia, Inghilterra e Stati Uniti. Narratore e saggista, ha collaborato con riviste e quotidiani, tra cui Il Mondo e il Corriere della Sera, è stato autore di radiodrammi per la Rai. È stato co-sceneggiatore di molti film di F. Rosi, tra cui Le mani sulla città e Uomini contro. Nel 1961 ha vinto il premio Strega con Ferito a morte, nel 2001 il Premio Campiello alla carriera. L'argomento di gran parte della sua letteratura è Napoli, vista quasi sempre da lontano poiché l'autore in gioventù si trasferì a Roma. Trai suoi libri: Caro Goffredo (Minimum fax, 2005); Cinquant'anni di false partenze (Minimum fax, 2002); La mosca in bottiglia (Rizzoli, 2002); e Capri e non più Capri; Il sentimento della letteratura; False partenze; Letteratura e salti mortali; Opere (I Meridiani); L'estro quotidiano (2005) tutti Mondadori. Ha vinto il Premio Viareggio 2005.

2005

La lezione del canarino

X
X Scarica l'intervento