il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Programma 2006

evento n.14

Vito Acconci

L’architettura nella mente di una moltitudine

Al centro del processo creativo di Acconci c’è l’invenzione di una propria singolare sintassi. «Usando il mio lavoro come esempio» ci scrive «intendo parlare di come cambia il lavoro da un campo artistico all’altro, e di come il lavoro progredisce, o viene trasmesso, da un’opera a un’altra: non dall’alto in basso (come un ordine proveniente da altri o da me stesso), bensì dal basso in alto, ovvero a partire da adiacenze di tempo e di luogo; da una ricerca di percorsi per aggirare i vicoli ciechi; da sensazioni di tranquillità e di ansia; da gelosie, frustrazioni, gratificazioni personali; dalla presenza di moltitudini. Non a partire da obiettivi, ma da riflessi»

X

Vito Acconci «L’architettura è l’arte della vita quotidiana» dice Vito Acconci «ognuno di noi ha una consapevolezza architettonica, pur inconscia, e anche se la si conosce bene perché se ne è oppressi, essa rimane tuttavia un’arte che si apprende attraverso il vivere quotidiano». È nato e vive a New York, ha un background di poesia e arte (performance, film/video, installazioni). Nel 1988 ha fondato l’Acconci Studio, un gruppo di designer e di architetti la cui metodologia consiste nel creare un nuovo spazio intervenendo su uno preesistente, rovesciandolo, capovolgendolo, e anche nell’inserire all’interno di un luogo una capsula che cresca spontaneamente e si diffonda fino a trasformarsi in un paesaggio. Per loro l’architettura è un’occasione e un pretesto per l’azione e l’attività; il loro obiettivo è rendere gli spazi fluidi, mutevoli, trasportabili. Hanno realizzato progetti in tutto il mondo; in Italia stanno lavorando sulla facciata di un edificio a Milano.
Tutti glieventi2006


   

evento n.1

Alessandro Piperno

La creatività nasce dalla vita e dal sangue 

evento n.2

Franco Tatò

Il percorso creativo del manager

evento n.3

Lorenzo Mattotti, Emilio Varrà

Altre forme lo distraevano

evento n.4

Ascanio Celestini

Quello che mi ricordo dei miei spettacoli

evento n.5

Michele De Lucchi

Creatività. Quando la si nomina svanisce

evento n.6

Duccio Demetrio

Laboratorio di scrittura itinerante per nottambuli

evento n.7

Piergiorgio Odifreddi

Piergiorgio Odifreddi legge Galileo. Il libro della natura 

evento n.8

Duccio Demetrio

Scrivere come meditazione

evento n.9

Stuart Isacoff, Piergiorgio Odifreddi

Questioni di temperamento: un’avventura musicale

evento n.10

Giacomo Rizzolatti

So quello che pensi. Neuroni specchio e comportamento sociale

evento n.11

Antonino Ferro

Vivere le emozioni, evitare le emozioni

evento n.12

Davide Paolini, Miguel Sanchez Romera

Si mangia con la testa e non con la pancia

evento n.13

Alfio Maggiolini

Creatività e costruzione della personalità nell’adolescenza

evento n.14

Vito Acconci

L’architettura nella mente di una moltitudine

evento n.15

Enrico Bertolino, Marco Posani

Televisione: contenitore, contenuto o vuoto a rendere?

evento n.16

Pier Aldo Rovatti

Giocare, imparare a saltare

evento n.17

Gianni Coscia, Rossano Sportiello

La ricostruzione del jazz (con due strumenti incompatibili)

evento n.18

Adonis

Creatività e poesia, un ponte tra due culture

evento n.19

Duccio Demetrio

Laboratorio di scrittura itinerante per nottambuli

evento n.20

Piergiorgio Odifreddi

Piergiorgio Odifreddi legge Galileo. La Luna 

evento n.21

Ennio Peres

Matematica: un universo pieno di magia

evento n.22

Lorenzo Arruga

Nella mente imprevedibile di Mozart

evento n.23

Stephan Janson

Storia di un creativo dilettante

evento n.24

Adelina von Fürstenberg

Arte e creatività come strumenti di consapevolezza del mondo

evento n.25

Giorgio Vallortigara

Le menti silenziose. Intelligenza e pensiero degli animali

evento n.26

Anna Bonaiuto, Nadia Fusini

La scrittura come avventura dell’anima

evento n.27

Pietro Maestri

Il triangolo senza bermuda

evento n.30

Luciana Littizzetto, Giovanna Zucconi

Creatività: nulla si crea, nulla si distrugge

evento n.32

Piergiorgio Odifreddi

Piergiorgio Odifreddi legge Galileo. L’abiura

evento n.35Bambini / Ragazzi

Emanuele Micheli, Fiorella Operto, Gianmarco Veruggio

Lo zoo dei robot: le somiglianze fra robot e animali

evento n.36Bambini / Ragazzi

Ennio Peres

Laboratorio di stregoneria matematica

evento n.38Bambini / Ragazzi

Emanuele Micheli, Fiorella Operto, Gianmarco Veruggio

RoboticaMente: viaggio sensoriale nel mondo dei robot

evento n.41Bambini / Ragazzi

Toni Garbini

I meravigliosi viaggi di Gulliver

X Scarica l'intervento