il primo festival europeo dedicato alla creatività

Protagonisti

Marc Augé

Marc Augé

etnologo e antropologo di fama mondiale, è uno dei più importanti africanisti dei nostri tempi. È stato directeur d'études e presidente dell'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi. Ha trascorso molto tempo in America Latina, ha lavorato a Parigi e in altre zone della Francia osservando le molteplici realtà del mondo contemporaneo. È noto per aver coniato il concetto di "non luoghi". Tra i suoi libri ricordiamo: per elèuthera nonluoghi (2009), Un etnologo nel metrò (2010), Ville e tenute (2011), Che fine ha fatto il futuro? (2009), 20 anni di nonluoghi (2012); per Bollati Boringhieri Disneyland e altri nonluoghi (1999), Il senso degli altri (2000), Finzione di fine secolo (2001), Diario di guerra (2002), Rovine e macerie (2004), Il mestiere dell’antropologo (2007), Il bello della bicicletta (2009), Straniero a me stesso. Tutte le mie vite di etnologo (2011), Futuro (2012), Per strada e fuori rotta (settembre 2012).

2015

L’antropologo: individuo tra gli individui

Vedi scheda

2008

L’antropologo: individuo tra gli individui

Vedi scheda
X
X Scarica l'intervento