il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Programma 2014

Evento n.18

Oscar Farinetti

Il più rimane da fare, per questo il futuro è meraviglioso

L’Italia è una Repubblica fondata sulla bellezza. Eppure non la sappiamo raccontare. Siamo pieni di certezze e manchiamo di coraggio. Invece soffrire di coraggio è la più bella malattia che può capitarci perché è contagiosa. Il coraggio, quello sano e fruttuoso, deve essere accompagnato dal dubbio, dal senso civico e di responsabilità, dall'amicizia e dalla capacità di semplificazione, dalla bontà, dall'onestà e dalla furbizia. Non c'è coraggio senza orgoglio, ottimismo e coscienza. Il coraggio di pensare locale e di agire globale, il coraggio di esportare i nostri prodotti meravigliosi e di attirare turisti che vedano le bellezze italiane. Come ha detto Albert Einstein, la crisi è una benedizione per le persone e le nazioni perché porta progresso e fa nascere la creatività. Non resta altro che smettere di lamentarci, rimboccarci le maniche e fare quel “più” che ci manca.
 
X

Oscar Farinetti

imprenditore e amante del vino, nato a Alba nel 1954, dopo aver lanciato la catena di grande distribuzione Unieuro occupandosi di elettrodomestici e elettronica, nel 2004 ha fondato Eataly ed è entrato in partecipazione in numerose aziende di produzione di cibi e bevande di qualità. Nel 2008 scrive Coccodè, il suo marketing-pensiero (Giunti, 2009) ed esce la sua biografia per Sperling & Kupfer Il mercante di utopie di Anna Sartorio. Nel 2011 scrive 7 mosse per l’Italia (Giunti), nel 2012 il capitolo dedicato all’Armonia in Lezioni di cittadinanza (Edizioni Gruppo Abele), e nel 2013 Storie di coraggio. 12 incontri con i grandi italiani del vino, con Shigeru Hayashi (Mondadori Electa).

Tutti glieventi2014


   

Evento n.1

Mario Calabresi

Ritrovare la ragione per non fare naufragio

Evento n.2

Francesco M. Cataluccio

L’epidemia di immaturità: da Peter Pan a Harry Potter

Evento n.3

Marco Aime

La fatica di crescere

Evento n.4

Philippe Petit

Creatività: il crimine perfetto

Evento n.6

Alessandro Barbero

Come scoppiano le guerre? La prima guerra mondiale

Evento n.7

Sofia Bignamini

L’esplosione dei mutanti

Evento n.8

Davide Comazzi, Antonio Piotti, Laura Turuani

Altre madri, altri padri, nuovi adolescenti

Evento n.9

Peter Cameron, Marco Missiroli

Un giorno questa creatività ti sarà utile

Evento n.10

Mauro Ceruti

L’Europa rischia di nuovo l’autodistruzione

Evento n.11

Massimo Recalcati

Si può perdonare in amore?

Evento n.12

Giorgio Diritti

Alla scoperta della nascita di un film

Evento n.13

Matteo Lancini

“Vivervirtuale”

Evento n.14

David McCullough jr.

Ragazzi, non siete speciali!

Evento n.15

Silvia Vegetti Finzi

Nuovi nonni per nuovi nipoti

Evento n.16

Katia Provantini

Sopravvivere alla scuola media

Evento n.17

Gianni Berengo Gardin, Roberto Koch

Scrivere con la macchina fotografica

Evento n.18

Oscar Farinetti

Il più rimane da fare, per questo il futuro è meraviglioso

Evento n.19

Paola Mastrocola

La sparizione dello studio

Evento n.20

Paolo Cornaglia Ferraris, Marcello Massimini

Il segreto della coscienza e la sua misura

Evento n.21

Christian Raimo, Michele Serra

Tutte le famiglie infelici si assomigliano

Evento n.23

Alessandro Barbero

Come scoppiano le guerre? La seconda guerra mondiale

Evento n.24

Fabio Geda

Absolute beginners

Evento n.25

Daniele Novara

Litigare fa bene

Evento n.26

Anita Nair

Nuova identità della donna indiana

Evento n.27

Andrea Branzi, Luca Molinari

Un dialogo sugli spazi (e le cose) che abitiamo

Evento n.28

Luigi Zoja

Crisi generazionale, crisi maschile, crisi italiana

Evento n.29

Stefano Arienti, Franco Farinelli

Viaggi e avventure nella conoscenza

Evento n.30

Errico Buonanno, Chiara Valerio

Figlioli miei, marxisti immaginari

Evento n.31

Cesare Moreno

La dispersione scolastica e i suoi antagonisti

Evento n.32

Alfio Maggiolini

Da ragazzi “contro” a ragazzi responsabili

Evento n.33

Chiara Saraceno

Eredità, tradizione, cambiamenti generazionali

Evento n.34

Beppe Severgnini

Creare non vuol dire improvvisare

Evento n.35

Elena Riva

Il mito della perfezione nella femminilità contemporanea

Evento n.36

Marco Belpoliti

Matteo e le sette camicie

Evento n.37

Salut Salon

La notte del destino

Evento n.38

Amedeo Balbi, Antonio Pascale

Materia e libertà: un dialogo sul libero arbitrio

Evento n.39

Alessandro Barbero

Come scoppiano la guerre? La guerra delle Falkland

X Scarica l'intervento