il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Programma 2013

Evento n.13

Massimo Montanari

Parlare di cibo al tempo della crisi

Che senso ha parlare di cibo in un momento come questo, contrassegnato da una crisi epocale? È una fuga dalla realtà o un modo per affrontarla, o almeno per rifletterci sopra? In realtà, di cibo si è sempre parlato molto, anche se è solo da qualche decennio che l’argomento è al vertice delle attenzioni mediatiche. Al tempo della crisi, il discorso si diversifica e si arricchisce: si parla di piacere e di fame, di cucina e di economia, di salute e di sicurezza, di convivialità e di ambiente. Ci si interroga sul tema dello spreco, sulla necessità di utilizzare meglio le risorse, su scala planetaria ma anche nelle singole famiglie. Si riflette sulla nostra storia, sul valore identitario del cibo. Di cibo si parla molto perché il cibo stesso ha una straordinaria capacità di parlare, di esprimere – in maniera apparentemente semplice – la complessità del mondo che gli ruota attorno. 

X

Massimo Montanari

nato nel 1949, insegna Storia medievale e Storia dell’alimentazione all’Università di Bologna, dove dirige il master europeo in Storia e cultura dell’alimentazione. Fra i suoi lavori più importanti: L’alimentazione contadina nell’alto Medioevo (Liguori Editore, 1979); Atlante dell'alimentazione e della gastronomia (curato con F. Sabban, UTET, 2004). Per Editori Laterza ha pubblicato: Alimentazione e cultura nel Medioevo (1988), Convivio (3 voll., 1989-1992), La fame e l'abbondanza (1993), Il pentolino magico (1995), Storia dell’alimentazione (con J.-L. Flandrin, 1997), La cucina italiana (con A. Capatti, 1999), Il cibo come cultura (2004), Il formaggio con le pere (2008), Il riposo della polpetta e altre storie intorno al cibo (2009), L’identità italiana in cucina (2010), Gusti del Medioevo (2012). È anche autore di un manuale di storia per gli istituti secondari superiori: Vivere nella storia (3 voll., Editori Laterza, 2012).

Tutti glieventi2013


   

Evento n.1

Guido Rossi

La responsabilità delle idee nel bene e nel male

EVENTO N.2

Paolo Giordano

Attraversare la linea d’ombra

Evento n.3

Alessandra Lemma

Il corpo come una tela. Raffigurare o sfigurare il corpo

Evento n.4

Piergiorgio Odifreddi

Cosa cambierà il nostro futuro. L’uomo artificiale

Evento n.5

Sandro Lombardi

Dalla parte di Swann

Evento n.6

Ramin Bahrami

Viaggio in Italia. Grand Tour musicale con Bach e Scarlatti

Evento n.7

Alessandro Barbero

Medioevo da non credere. La paura dell’anno Mille

Evento n.8

Cristina Baldacci, Andrea Pinotti

L’archivio nell’arte: nuovo genere contemporaneo?

Evento n.10

Massimo Cirri, Jonathan Coe

Sense of humour: uno stile di vita

Evento n.11

Carlo Freccero

La televisione ha ucciso la creatività e la cultura?

Evento n.12

Nicla Vassallo

La donna è un’invenzione

Evento n.13

Massimo Montanari

Parlare di cibo al tempo della crisi

Evento n.14

Chandra Livia Candiani

Apprendisti della luna nella stanza della meditazione

Evento n.15

Emanuele Trevi

Dall’altra parte delle cose, il viaggio iniziatico

Evento n.16

Adolfo Ceretti, Massimo Cirri

Nuove paure, vecchie paure

Evento n.17

Bernard-Henri Lévy

Tra arte e filosofia: a proposito delle avventure della verità

Evento n.18

Stefano Bartezzaghi, Massimo Recalcati

Eredi o creativi? L’arte al tempo delle generazioni sperdute

Evento n.19

Gabriella Caramore

La conoscenza imperfetta

EVENTO N.20

Gianvito Martino

Cosa cambierà il nostro futuro. La difesa del cervello

Evento n.21

Ilvo Diamanti

Il futuro? È passato

Evento n.23

Alessandro Barbero

Medioevo da non credere. Lo ius primae noctis

Evento n.24

Luca Barcellona

Calligrafia: la creatività nella scrittura

Evento n.26

Silvio Garattini

Invecchiamento cerebrale: un’epidemia del terzo millennio

Evento n.27

Ulrich Beck

Ma perché l’Europa?

Evento n.28

Lella Costa

Di cosa parliamo quando parliamo di ironia

Evento n.29

Tim Parks

In conversazione con la creatività letteraria

Evento n.31

Laura Boella

Empatia e compassione: risorse per un mondo a rischio?

Evento n.32

Francesca Alfano Miglietti, Antonio Marras

Nulla dies sine linea. Nessun giorno senza prendere la matita in mano

Evento n.33

Umberto Curi

A proposito della bellezza

Evento n.34

Enzo Bianchi, Massimo Cacciari

La creatività dell’amore

Evento n.35

Edoardo Boncinelli

Cosa cambierà il nostro futuro. Il cervello segreto

Evento n.36

Virgilio Sieni

Di fronte agli occhi degli altri

Evento n.37

Alessandro Bergonzoni

No al geniocidio! (Dall’estro al creame)

Evento n.38

Alessandro Barbero

Medioevo da non credere. La terra piatta

X Scarica l'intervento