il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee

Programma 2012

Evento n.4

Andrea Moro

Parlo dunque sono. Il linguaggio attraverso i secoli

Spiegare la storia del linguaggio è come osservare il cielo stellato: congiungiamo tra loro le stelle che più risaltano, costruendo costellazioni, alcune ovvie, altre più ardite. E non tutte le stelle che vediamo sono attive: la luce che ci arriva è una luce antica, che potrebbe essere ancora in viaggio quando la stella è già morta. Il cielo è dunque contemporaneamente simile a un museo di storia naturale e a uno zoo: accanto ad animali vivi vediamo l’impronta di quelli che non ci sono più. Allo stesso modo accade quando osserviamo quali sono stati i modi di considerare il linguaggio attraverso i secoli: ogni epoca e ogni cultura hanno espresso una teoria dominante sulla natura del linguaggio a tal punto che seguendone lo sviluppo possiamo avere un campione dello “spirito del tempo”, come una specie di questione omerica della storia dell’uomo. 

X

moro02

Andrea Moro, professore di Linguistica generale alla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, studia il rapporto tra la struttura delle lingue umane e il cervello. È stato visiting scientist al MIT e alla Harvard University. È membro dell’Accademia Pontificia di Arti e Lettere. Progettando delle grammatiche artificiali, ha dimostrato che le regole del linguaggio non sono convenzioni arbitrarie ma sono limitate dall’architettura neurobiologica del cervello. Ha pubblicato saggi in varie lingue, tra cui Breve storia del verbo essere (Adelphi, 2006) e Le lingue impossibili (Cortina, 2017). Ha esordito nella narrativa con il romanzo Il segreto di Pietramala (La Nave di Teseo, 2018) con il quale ha vinto il Premio Flaiano. A fine agosto esce il saggio La razza e la lingua. Sei lezioni contro il razzismo (La Nave di Teseo). 

Tutti glieventi2012


   

Evento n.1

Gustavo Zagrebelsky

Il diritto alla cultura, la responsabilità del sapere

Evento n.2

Dante egocentrico o profeta? Creatività e scrittura come missione

Evento n.3

Anna Salvo

Il dolore è un cannocchiale che porta lo sguardo lontano

Evento n.4

Andrea Moro

Parlo dunque sono. Il linguaggio attraverso i secoli

Evento n.5

Giulia Lazzarini

MURI. Prima e dopo Basaglia

Evento n.7

Alessandro Barbero

Come pensava una donna nel Medioevo? Caterina da Siena

Evento n.8

Luca Scarlini

Il pensiero che danza: il corpo come meccanismo di pensiero

Evento n.9

Duccio Demetrio

La decima Musa: la Scrittura e i suoi miti

Evento n.10

Giuseppe Civitarese

Usate i vostri colori! Sognare come funzione poetica della mente

Evento n.11

Paolo Pejrone

Per un giardino moderno. Nella sostanza e nella forma

Evento n.12

Franco Cordero

Fobia del pensiero

Evento n.13

MASBEDO

L’artista come parassita sacrale

Evento n.14

Marino Niola

Fra bio e dio. Il cibo tra conoscenza, resistenza e penitenza

Evento n.15

Giacomo Marramao

Potere, creatività, metamorfosi

Evento n.17

Ascanio Celestini

Come nascono le storie

Evento n.18

Erri De Luca

La parola come utensile

Evento n.19

Ruggero Pierantoni

È solo una questione di dimensioni

Evento n.20

Andrea Moro

Parlo dunque sono. I segreti del linguaggio

Evento n.21

Marc Augé

La priorità della conoscenza

Evento n.22

Enzo Moscato

Toledo Suite. Concerto spettacolo

Evento n.23

Alessandro Barbero

Come pensava una donna nel Medioevo? Christine de Pizan

Evento n.25

Gustavo Pietropolli Charmet

Adolescenti a scuola: studiare il passato, ignorare il futuro

Evento n.28

Mauro Agnoletti, Ilaria Borletti Buitoni

Cultura, ambiente, paesaggio. Per un futuro sostenibile

Evento n.30

Sergio Givone

Invenzione e scoperta. A proposito di creazione

Evento n.31

Jacopo Perfetti

La Street Art e il caso Banksy

Evento n.32

Haim Baharier

Qabbalà e economia di giustizia

Evento n.33

Mario Brunello

CELLO AND… voci nascoste, voci rivelate. Concerto

Evento n.34

Telmo Pievani

Quando nacque la mente umana. Come siamo diventati sapiens

Evento n.35

Andrea Moro

Parlo dunque sono. Il cervello e il linguaggio

Evento n.36

Marco Paolini

Uomini e cani. Dedicato a Jack London (musiche di Lorenzo Monguzzi)

X Scarica l'intervento